Biologo Nutrizionista
Studio di Nutrizione
Dr. Paride IANNELLA
Cassino -FR- Via Del Foro, 19 Tel. 331 9560 821
FAQ
Quale è il peso ideale? Il   peso   ideale   varia   da   persona   a   persona   e   dipende   dall'altezza,   dalla   struttura   fisica   e   da altre   variabili.   Può   essere   determinato   correttamente   solo   da   uno   specialista,   mai   dalle mode! Leggo spesso del BMI, che cosa è e come si calcola? Il   BMI   o   Indice   di   Massa   Corporea   dà   una   misura   di   quanto   si   è   “grossi”   rispetto   all’altezza. Diversamente   da   quanto   comunemente   ritenuto   un   BMI   alto   non   sempre   indica   che   si   è obesi.   Un   atleta   molto   muscoloso   può   infatti   pesare,   a   parità   di   altezza,   quanto   un   obeso, solo che il peso è dato dai... muscoli! L'obesità è una malattia? Si,   l'obesità   è   sia   un   fattore   di   rischio   per   altre   malattie   che   una   malattia   cronica   essa stessa. L'obesità aumenta il rischio di andare incontro ad altre malattie? Si,   essere   sovrappeso   aumenta   il   rischio   di   andare   incontro   negli   anni   a   numerose   malattie, in   particolare   al   diabete   mellito,   all'ipertensione,   alle   malattie   cardiovascolari,   ai   calcoli   della colecisti e ad alcune neoplasie. L'eccesso di peso influenza la capacità di concepimento della donna? Si,   come   l'eccessiva   magrezza   nell'anoressia   altera   l'ovulazione   ed   il   ciclo   mestruale,   così un grave eccesso di peso può comportare alterazioni ormonali con ricadute sulla fertilità.   L'obesità grave influenza la fertilità nell'uomo? Si,   alcuni   studi   suggeriscono   che   nelle   forme   gravi   di   obesità   maschile   possano   avvenire alterazioni del liquido seminale, con riduzione della fertilità. Sto per andare incontro alla menopausa, ingrasserò? Non   necessariamente,   ma   la   menopausa   altera   molti   parametri   metabolici   e   tende   a   far ingrassare. Il    mio    bambino    è    paffutello,    diventerà    un    adulto grasso? Non   necessariamente   e   dipende   da   cosa   si   intende per     "paffutello".     Tuttavia     la     probabilità     che     un bambino   sovrappeso   diventi   un   adulto   fuori   peso   è molto   più   elevata   di   quella   che   ha   un   bambino   con peso   normale.   Maggiore   è   il   grado   di   sovrappeso nell'infanzia   maggiore   è   il   rischio   di   diventare   obesi in   età   adulta.   E'   quindi   molto   importante   prevenire… e presto! Che    cosa    devo    eliminare    dalla    dieta    se    sono sovrappeso? Sicuramente   bibite   zuccherate   ed   alimenti   dolci   e   grassi.   Ma..   attenzione   a   non   eliminare totalmente   i   carboidrati   (pane,   pasta,   legumi   etc),   che   devono   fornire   una   quota   importante di   energia.   Non   segua   le   diete   alla   moda   o   "fai   da   te",   che   potrebbero   arrecarle   danni   anche gravi. Sono vegetariano, posso avere problemi? No,   se   consuma   uova,   latte   e   derivati   caseari.   In   ogni   caso   è   preferibile   una   consulenza nutrizionale. Seguo una dieta vegana, posso avere problemi? Si.   L'uomo   si   è   evoluto   come   specie   onnivora   e   deve   ricavare   tutta   l'energia   chimica   ed   i micronutrienti   di   cui   necessita   da   una   dieta   variegata.   L'eliminazione   totale   di   carne,   pesce uova   e   latte   ci   priva   di   sostanze   (alcuni   amminoacidi,   vitamine,   etc)   che   il   nostro   organismo non   è   in   grado   di   sintetizzare   in   proprio,   e   che   deve   quindi   acquisire   necessariamente   dagli alimenti. Ho   letto   di   una   dieta   che   mi   fa   perdere   20   kg   nei   prossimi   tre   mesi,   così   arriverò   pronta alla "prova costume" dell'estate. La faccio? Assolutamente    no!    Non    segua    le    diete    di    tendenza    o    alla    moda,    che    hanno    fatto    e continuano   a   fare   molti   danni.   Una   dieta   bilanciata   e   scientificamente   validata   le   farà perdere   peso   piuttosto   lentamente,   mediamente   0,7-0,9   kg   a   settimana.   Ma   le   eviterà   molti rischi e la rieducherà ad un corretto approccio con il cibo. Una dieta può influire sull’umore? Si.   Le   diete   molto   restrittive   possono   peggiorare   l’umore.   Anche   per   questi   motivi   la   dieta va sempre preparata da uno specialista. Non   ho   molto   tempo   da   dedicare   alla   preparazione   dei   piatti:   posso   comunque   seguire una dieta? Certamente   è   necessario   un   minimo   di   tempo   da   dedicare   alla   preparazione   dei   cibi,   ma molto   meno   di   quello   che   ci   si   aspetta.   E'   questione   di   organizzazione,   e   molti   piatti possono    essere    preparati    la    sera    prima    per    essere    consumati    il    giorno    successivo. Esistono   poi   dei...   "trucchi"   per   guadagnare   tempo.   Oggi   tutti,   se   motivati,   possono   seguire con profitto una dieta. Il   nutrizionista   può   aiutarmi   anche   nella   lotta   agli   inestetismi   cutanei,   come   cellulite   e smagliature? Si,    se    si    è    all'inizio    della    fase    di    dimagramento,    rallentando    la    perdita    di    grasso    e consigliando   esercizi   appropriati.   Se   gli   inestetismi   sono   già   presenti,   può   valutare   con   il soggetto l'opportunità di far intervenire uno specialista in Medicina Estetica. Le diete sono tutti uguali o ogni soggetto deve seguire un suo piano nutrizionale? Ogni   soggetto   deve   seguire   un   piano   nutrizionale   elaborato   sulla   base   dell'età,   del   sesso   e di    eventuali    patologie    in    essere.    Una    donna    in    menopausa    necessita    di    una    quantità giornaliera   di   calcio   quasi   doppia   rispetto   ad   una   trentenne   ed   un   maschio   cinquantenne   è bene che assuma quantità maggiori di acidi grassi omega-3 rispetto ad un ventenne. Esiste un'età minima e massima per seguire una dieta? No, una dieta sana ed equilibrata conferisce benefici a tutte le età. Per quanto tempo occorre seguire una dieta? Una   piano   di   mantenimento   in   un   soggetto   normopeso,   che   si   voglia   mantenere   in   forma   ed allontanare   la   vecchiaia   il   più   a   lungo   possibile,   va   seguita   per   tutta   la   vita.   E   sarà   un piacere    seguirla,    non    un    sacrificio!!! .    Una    dieta    dimagrante    (o    ingrassante,    in    un soggetto    affetto    da    magrezza)    va    seguita    per    il    periodo    strettamente    necessario    a raggiungere   l'obiettivo:   da   poche   settimane   a   molti   mesi.   Dipende   da   dove   si   parte   e   dove si vuole arrivare. Molti   ragazzi/ragazze   si   vedono   magri/e   e   chiedono   di   poter   ingrassare:   i   ragazzi   mi chiedono   soprattutto   di   aumentare   la   massa   muscolare,   le   ragazze   di   evidenziare   "le forme" tipicamente femminili. Esistono diete per raggiungere questi risultati? Assolutamente   si   per   aumentare   la   massa   muscolare   nei   ragazzi.   Un   aiuto   sostanziale   può essere    dato    anche    alle    ragazze,    per    quanto    "le    forme"    siano    in    parte    geneticamente determinate;   ma   una   dieta   appropriata,   accompagnata   da   esercizi   mirati,   può   aiutare   molto il "sex appeal" ...e l'autostima!